Produzione e Vendita Prodotti Biologici
logo az agr pagano
MENU

Olio extravergine d'oliva: l'oro della nostra tavola

Utilizzato da sempre per cucinare e condire le pietanze, l'olio extravergine d'oliva rappresenta un alimento indispensabile per la nostra salute. L'importante è scegliere quello giusto.

Saporito e profumato, l'olio extravergine d'oliva è uno degli ingredienti fondamentali della Dieta Mediterranea, che nel 2010 è stata addirittura inserita dall'UNESCO nella lista dei patrimoni Culturali Immateriali dell'Umanità. E non a caso: non esiste nessun altro tipo di alimentazione che possa garantire quel magico equilibrio di carboidrati, grassi e proteine!

E l'olio extravergine d'oliva, conosciuto anche come olio EVO, rappresenta la punta di diamante di questo tipo di dieta: è uno degli alimenti che deve essere presente ogni giorno, ad ogni pasto e in quantità sufficiente a condire gli alimenti, in modo da assicurare all'organismo il corretto apporto di grassi insaturi.

Sarà per questo che viene prodotto e consumato da millenni? Pensa che le prime produzioni di olio, il cosiddetto olio lampante, risalgono addirittura al 4000 a.C., quando in Palestina, ma anche in India, lo utilizzavano per alimentare le lampade e per trattare le irritazioni cutanee.

Ma il vero successo dell'olio arriva più tardi, quando i greci contribuiscono a diffondere la coltivazione dell'ulivo in tutto il bacino del Mediterraneo e ai romani viene in mente che l'olio possa essere un giusto tributo da imporre ai cittadini dell'Impero. Fu probabilmente grazie a questo tipo di tassazione, che i romani migliorarono sia le tecniche di coltivazione, sia i metodi di produzione dell'olio, che proprio in questo periodo venne classificato per la prima volta, in base ai diversi tipi di spremitura.

Oggi, sebbene la coltivazione dell'ulivo sia una realtà in tutti paesi che offrono climi miti e temperati, non c'è storia: l'olio extravergine italiano rimane uno dei prodotti più esportati in tutto il mondo e la cosa non deve stupirti. D'altronde, vantiamo il clima e gli ulivi migliori. Chi mai vorrebbe rinunciare a un prodotto così semplice, versatile e in grado di promuovere la salute?

I benefici dell'olio extravergine d'oliva

Potrà sembrarti strano, ma devi sapere che 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva al giorno ti aiuteranno ad evitare un gran numero di malattie cardiovascolari e di origine infiammatoria. Questo condimento, infatti, è l'unico che può garantire il corretto equilibrio di grassi monoinsaturi, che prevengono i disturbi dell'apparato cardiocircolatorio, ed è povero di grassi saturi, responsabili invece dell'aumento del colesterolo, dei rischi d'infarto e dell'insorgere dell'arteriosclerosi.

Non solo contrasta l'insorgere di queste patologie, ma le combatte! Infatti, l'acido oleico, abbondante nell'olio extravergine d'oliva, contribuisce a ridurre il colesterolo “cattivo” nel sangue, proteggendoti da ictus, trombosi e coronaropatie. Ma i benefici dell'olio EVO non finiscono qui.

Nelle olive, infatti, è presenta una gran quantità di polifenoli, che in natura servono alla pianta a proteggere i suoi frutti da un rapido deterioramento. Nel tuo corpo, queste sostanze agiscono nello stesso modo: la loro azione antiossidante, infatti, protegge con cura le delicate membrane cellulari, contribuendo a contrastare l'insorgere di tumori e preservando a lungo le capacità mnemoniche e cognitive, che inevitabilmente, con l'avanzare dell'età, tendono a diminuire.

E non dimentichiamoci della vitamina E, che concorre a combattere la formazione di radicali liberi, rallentando l'invecchiamento cellulare. Ecco perché non deve stupirti il fatto che esistono moltissimi prodotti cosmetici a base di olio di oliva, che oltre ad idratare, ti proteggono dai processi di invecchiamento della pelle. E nell'olio extravergine d'oliva la presenza di vitamina E è talmente abbondante che riesce a svolgere molte altre funzioni, come produrre una leggera attività vasodilatatoria, rinforzare i capillari e regolarizzare la produzione di ormoni.

Conosci un altro prodotto tanto semplice e allo stesso tempo così importante per la tua salute?

Olio extravergine d'oliva: quale scegliere?

Ma per assicurarti il prodotto di qualità che cerchi non sarà sufficiente che sull'etichetta sia riportata la dicitura “olio extravergine d'oliva”. Devi scegliere il migliore e per farlo puoi affidarti sui marchi e le certificazioni che ne garantiscono proprietà e lavorazione.

Sulle etichette delle bottiglie, infatti, troverai alcune misteriose sigle e indicazioni, dietro le quali si nascondono preziose informazioni, che svelano i metodi di coltivazione e di lavorazione delle olive, da cui dipendono la qualità del prodotto finale. Qual è l'olio extravergine d'oliva migliore? Scopriamolo insieme, analizzando le varie tipologie di olio che puoi portare in tavola.

Olio extravergine d'Oliva – quello che trovi sugli scaffale dei supermercati, insomma. La coltivazione e la produzione di questa tipologia d'olio segue i normali processi industriali della catena agro-alimentare, senza particolare attenzione né alla pianta, né alle delicate fasi di frangitura e gramolatura.

  • Olio EVO IGP – questo marchio ti garantisce che il prodotto, almeno in parte, è legato al territorio. Per ottenere questa certificazione, un acronimo che sta per Indicazione Geografica Protetta, è sufficiente, infatti, che almeno una fase della produzione avvenga nel territorio geografico di appartenenza. Al contrario, però, non ti dice molto sulla qualità reale del prodotto agroalimentare, o in questo caso dell'olio che stai acquistando.
  • Olio EVO DOP – per ottenere questa certificazione, i produttori devono assicurare che l'intero ciclo produttivo avviene all'interno di un'area geografica ben delimitata. L'autorità che certifica questo tipo di marchio si fa carico, quindi, di verificare che il prodotto sia davvero legato alla terra e alle tecniche di trasformazioni legate al territorio, caratteristiche che gli assicurano unicità inimitabili.
  • Olio extravergine d'oliva biologico – e poi c'è il signore degli oli di oliva, l'olio EVO biologico. Quando un olio possiede questa certificazione, significa che per la coltivazione degli uliveti non sono stati impiegati pesticidi, che l'olio è stato prodotto tramite pressione meccanica, ossia senza solventi, e che per portarti in tavola il tuo prezioso oro giallo, o verde a seconda della quantità di polifenoli in esso contenuto, non hai danneggiato l'ambiente e hai preservato il delicato equilibrio che, da millenni, ci permette di beneficiare di questo prodotto della terra.

Adesso non dovresti avere più dubbi e aver capito qual è l'olio migliore da portarti a casa. E l'olio extravergine d'oliva siciliano è uno dei migliori del mondo. Un rapporto, quello fra olio e siciliani, che è iniziato nella notte dei tempi e che ancora oggi rappresenta un sodalizio inscindibile, da cui nasce il più apprezzato olio extravergine d'oliva del mondo.

close
© 2018-2021 aziendaagricolapagano.it