• ARANCIA DI RIBERA IN SICILIA USI E PROPRIETA'
    Posted by
       views (189)
       0 Comments

    ARANCIA DI RIBERA IN SICILIA USI E PROPRIETA'

    Arance Siciliane

    Oggi vi illustri la Storia dell'

    ARANCIA DI RIBERA

    è

    UN AGRUME RICCO DI VITAMINA C

    , L'arancia (Citrus sinensis) è il frutto della pianta di arancio ha una forma sferica, buccia di colore fra il giallo e il rosso. È un agrume ipocalorico, molto ricco di vitamina C, gradevole e con insieme di sostanze nutrienti utili alla salute. L'arancia presenta esternamente una scorza (pericarpo, zeste), caratterizzata da una leggera ruvidezza, inizialmente di colore verde e poi, nel frutto maturo,in base alla varietà può essere gialla, arancione o rossastra. La parte interna (endocarpo) è polposa e commestibile ed è divisa in logge (spicchi) ricche di succo di colore giallo, arancione o rosso.

    IL SUO UTILIZZO PRINCIPALE Le arance vengono consumate come frutta fresca, in preparazioni dolci e salate, per marmellate e gelatine e se ne può usare il succo o la buccia. Il succo delle arance può essere pure utile in cucina per sgrassare ed aromatizzare volatili, carne di maiale e pesci.

    LA PIANTA L'arancio (Citrus aurantium) è un albero sempreverde che dipende dalla varietà può arrivare alto fino a 12 metri, originario della Cina e del Giappone, ha foglie allungate e carnose e fiori candidi. I germogli sono sempre verdi, mai rossastri. Un albero adulto produce circa 500 frutti all'anno.

    IL PERIODO DI RACCOLTA DELL'ARANCIA DI RIBERA È un frUtto prettamente invernale. Le prime arance si possono raccogliere in novembre (navelina) e le ultimi ad aprile con il (w. Navel). LE VARIETA' Sono note due varietà: la dulcis, denominata arancia dolce e la amara denominata "amara", "forte", "cedrangolo" e "melangolo".

    L'arancia dolce, originario della Cina, è un frutto noto ai Romani nel primo secolo d.C.

    L'arancia amara è originario dell'Asia sudorientale, coltivato in Arabia dalla fine del IX secolo ed in Sicilia all'inizio dell'undicesimo secolo.

    Il frutto è usato per la preparazione di canditi; la buccia (zeste) per la preparazione di liquori e amari e la polpa per confezionare marmellate e conserve. Molto apprezzate le nostre arance le cosiddette arance di Ribera, le uniche arance in Europa ad aver ottenuto il marchio D.O.P. (denominazione di orgine protetta).

    È possibile acquistare le Arance online sul nostro sito "www.aziendaagricolapagano.it". Vengono divise anche in altri due gruppi in base al colore: Pigmentate Tarocco, una varietà pregiata, con polpa striata di rosso, solitamente senza semi.

    Adatta sia per la tavola, sia per spremuta. Moro: arancia sanguigna, con polpa rossa, ricca di succo. Particolarmente adatta per le spremute. Sanguinello: più piccola e più rossa della mora.

    Adatta per le spremute. Bionde Navelina e w. navel di forma ovale.

    PROPRIETA' DELL'ARANCIA L'arancia è un frutto ipocalorico.

    Le arance a polpa rossa, pigmentate,contengono l'87% circa d'acqua, pochi grassi e proteine, molti minerali come calcio, fosforo, potassio, ferro selenio e soprattutto diverse vitamine fra cui oltre alla vitamina C, la A, B1, e la B2.

    Essendo relativamente scarsa di zuccheri, può essere consumata con una certa tranquillità anche da persone sofferenti di diabete.

    È un ottimo rimedio per combattere l'affaticamento.

    Contiene sali minerali come il calcio, il bromo che ha effetto calmante, il magnesio che contribuisce a mantenere l'equilibrio del sistema nervoso e costituisce difesa contro alcune malattie come il cancro, il fosforo che stimola l'attività cerebrale, lo zinco che aumenta l'azione e l'efficacia delle vitamine, il rame e il ferro che prendono parte al processo di fabbricazione dei globuli rossi, lo zolfo che rafforza legamenti e tendini.

    Contiene anche molti polifenoli molecole fortemente antiossidanti. È utile anche in caso di disturbi intestinali, epatici e gastrici. Come tutti gli agrumi, sono utilissime al sistema immunitario.

    È quindi consigliabile una "cura" a base di spremuta d'arancia nella stagione in cui tale frutto abbonda. Ad esempio si possono consumare 2-3 bicchieri di spremuta al giorno, anche per 1-2 mesi, effettuando nel caso una pausa di 4-5 giorni ogni 15 giorni.

    COME PULIRE LE ARANCE DI RIBERA Se si desidera pelarle al vivo le si deve sbucciare andando a fondo con un coltellino, eliminando il più possibile sia la parte bianca della scorza, sia la pellicina fino ad arrivare alla polpa.

    Poi con la punta del coltello si separano gli spicchi uno alla volta, così che la pellicina della polpa che divide gli spicchi venga via facilmente. Grazie dell'attenzione.......